RIEDUCAZIONE ALIMENTARE


Molte persone hanno un alimentazione disordinata, altre si nutrono correttamente ma non assimilano alcuni nutrimenti necessari o tutto il fabbisogno di principi nutritivi per far funzionare bene l'organismo.
La nutrizione è quel processo di assimilazione degli alimenti attraverso il quale l’organismo provvede alle proprie funzioni, all'accrescimento, alla propria conservazione, alla riparazione dei tessuti e alla produzione di energia necessaria per le sue attività vitali.
Gli alimenti costituiscono la materia prima della nutrizione e per essere disponibile all’organismo devono essere sottoposti al processo biochimico della digestione.
Ci deve essere un equilibrio fra le necessità fisiologiche e l’apporto calorico.
Dal punto di vista qualitativo i cibi devono contenere i principi attivi di qualità.
I benefici che si ottengono con l’alimentazione normale non si possono ottenere con gli integratori, non sono la stessa cosa per organismo.
Una malnutrizione o una eccessiva nutrizione altera l’omeostasi metabolica e ormonale, altera la risposta immunitaria con la produzione di un' infiammazione cronica vascolare, considerata una delle principali cause dell’ invecchiamento.
E’ importante sostenere il metabolismo e le attività biochimiche per assicurare un coretto apporto di nutrienti, di sostanze antiossidanti, trofiche, per permettere un fisiologico funzionamento generale.
Image
Esiste un rapporto ben preciso tra la cute di una persona e la sua alimentazione perché una dieta corretta fornisce gli elementi necessari alla riparazione dei tessuti, alla rigenerazione e alla prevenzione dell’invecchiamento cutaneo e generale.
E' importante anche sapere e avere cura anche del modo in cui vengono consumati gli alimenti.
Per esempio un problema psicologico si manifesta con mangiare spesso, sempre, con attacchi bulimici, assunzioni continue e in grande quantità. Si può manifestare anche con un consumo molto ridoto o disordinato degli alimenti.
In casi di anoressia c'è il rifiuto totale della persona di alimentarsi. E’ un rifiuto mentale.
Il meccanismo fisiologico degli alimenti è diverso quando si mangia per noia , per fare qualcosa davanti alla TV o si legge un libro.
Se la masticazione non è corretta, si allungano i tempi di digestione con ritardo della soglia glicemica e del senso di sazietà.
Molte volte un fastidio, una disfunzione, una malattia devono essere accompagnate da una dieta.
 
Se abbiamo un' attenzione particolare al nostro modo di alimentarci possiamo evitare le evidenti conseguenze sulla salute, sull’ invecchiamento e sulla nostra bellezza.
Io sostengo che ''LA SALUTE E' BELLEZZA '' e la salute come la bellezza cominciano a tavola.