Acido polilattico

L’acido polilattico è in commercio dal 1999 ed è stato approvato sia dal FDA, l’ente americano che regola le procedure mediche, che dalla UE

La paziente ideale è colei che è “povera” di tessuto sottocutaneo soprattutto  nella zona delle guance, la parte che da migliori risultati, non possibili con nessun altro prodotto ed è migliore in assoluto.

Purtroppo non si possono trattare tutte le aree del volto: sono escluse labbra, fronte ed occhi.

La ricostruzione del viso avviene tramite micro iniezioni da fare una volta al mese, proprio per permettere al collagene di riformarsi lentamente .

In caso di lipodistrofia il trattamento con acido polilattico è sicuramente il più indicato. Il materiale permette una correzione di vaste aree con un effetto assolutamente naturale, elastico, che non influenza la mimica facciale. I pazienti  sono orientati verso trattamenti estetici di ringiovanimento micro invasivi e di lunga durata, l’utilizzo dell’acido polilattico  rappresenta un’eccellente alternativa all’intervento chirurgico.

Confrontato con altri filler, l’acido polilattico  eccelle per la quantità di materiale utilizzabile, la durata della correzione e la scarsa frequenza di eventi collaterali.

Con il PLLA è possibile sia la correzione di molti dimorfismi del volto, come i solchi naso-genieni e i solchi della marionetta, sia aumenti di volume in regione zigomatica e la correzione delle ‘’borse’ sotto gli occhi, oltre che del  cedimento delle guance.

Oltre che nel volto inoltre il PLLA può essere utilizzato anche per correggere altre regioni corporee affette da cedimento dei tessuti (dermatocalasi) come l’interno delle cosce o delle braccia (‘ali di pipistrello’).

 Non è indicato invece per la correzione di regioni dinamiche del volto quali le labbra e le aree intramuscolari.

 Grossi vantaggi :le correzioni degli inestetismi del volto con PLLA forniscono risultati molto naturali, che si adattano perfettamente alla mimica facciale; la zona trattata torna inoltre molto ‘compatta’. I ritocchi sono necessari solo a distanza di molti mesi.

Il principale vantaggio di questo prodotto, a parte la biodegradabilità e la lunga durata dei risultati, è la possibilità di individualizzare il trattamento, eseguendo correzioni distrettuali conformi ai desideri del paziente.

Acido L-Polilattico è stato creato per coloro che desiderano conservare l’aspetto naturale del loro viso oppure eliminare i graduali effetti dell’invecchiamento, come per esempio le depressioni, i solchi e le rughe. E’ una molecola riassorbibile, biocompatibile utile per la formazione di nuovo collagene. L’effetto si vede  gradualmente,  tonificando e rimodellando la zona.

 L’effetto lifting è duraturo da 1 a 2 anni.